Hai bisogno di prenotare un appuntamento? Tel 081 578 50 37

Denti gialli: abitudini che li causano a tua insaputa

Tra le aree del viso più al centro dell’attenzione, quando si interagisce con una persona, c’è la bocca. Un sorriso smagliante può fare la differenza tra una buona e una cattiva impressione e sapere di poterci contare rappresenta un’iniezione di autostima e sicurezza. Purtroppo, i denti tendono a diventare gialli molto facilmente a causa dello strato …

Leggi tuttoDenti gialli: abitudini che li causano a tua insaputa

Pulizia dei denti professionale: perchè è necessaria?

Per pulizia dei denti professionale si intende tutte le pratiche e manovre per l’accurata pulitura dei denti eseguita dall’odontoiatra o igienista dentale quando lo stato del cavo orale può essere ricondotto ad una situazione normale. Quando, invece, la bocca del paziente è colpita da patologie orali come parodontite, problemi gengivali o forte alitosi, la pulizia dei …

Leggi tuttoPulizia dei denti professionale: perchè è necessaria?

Parodontite: una soluzione per rigenerare l’osso

Il parodonto, cioè la parte che comprende l’osso, il cemento radicolare e i legamenti, subisce nel tempo un erosione, il più delle volte silente. La parodontite si manifesta generalmente prima con un’irritazione gengivale e in seguito con un ritrarsi progressivo prima del tessuto molle e poi di quello osseo.

Parodontite e caduta dei denti

La malattia parodontale non curata o cronicizzata può portare alla perdita definitiva degli elementi dentari. Molti odontoiatri ancora oggi dicono ai propri pazienti che non c’è nulla da fare a parte tenere pulito e attendere la perdita progressiva dei denti. Oggi invece sta prendendo piede un nuovo approccio alla cura della parodontite basato sul trattamento della causa del problema, ossia i batteri. Questo approccio terapeutico è una soluzione definitiva e permette il blocco dell’infezione e il ripristino della struttura di sostegno dei denti in modo non invasivo.

Uno dei segni inequivocabili dell’avanzamento della parodontite è la formazione delle cosiddette tasche o sacche parodontali che si possono creare sia in corrispondenza delle gengive sia coinvolgendo anche la struttura più profonda dell’osso. All’interno di queste infatti si vanno a formare imponenti colonie di batteri che solitamente sopravvivono anche in assenza di ossigeno e che si mescolano a placca e tartaro. Questi ultimi sono il loro “terreno fertile” dove possono proliferare e favorire l’avanzamento della malattia parodontale.

Esiste una cura per la parodontite

La parodontite si può curare, anche se si tratta di una malattia tendente alla cronicizzazione, che avanza inesorabilmente una volta che si è innestata nei tessuti. La prima cosa per prevenire la comparsa della patologia è sottoporsi a regolari sedute di igiene dentale professionale. È questa infatti una delle profilassi più efficaci per evitare che si formi la placca e che diventi tartaro. Nel caso quest’ultimo fosse presente verrà eseguita una detartrasi o ablazione del tartaro, al fine di eliminare qualsiasi possibilità potenziale che possa far proliferare le colonie batteriche.

Parola di parodontologo

Incontrando gli specialisti, ossia i paradontologi, dopo una prima fase di pulizie approfondite con anestesia (di solito divise in 4 quadranti), si procede spesso con interventi chirurgici mirati a ricreare il sostegno al dente. Anche le tasche parodontali dovranno essere accuratamente ripulite in quanto con il normale spazzolino o con il filo interdentale è impossibile che si possano raggiungere durante la normale igiene quotidiana. In questo caso, è necessaria un trattamento sottogengivale con gli strumenti a ultrasuoni o con le curettes, che permette la pulizia delle radici attaccate dal tartaro. Se la parodontite è già in stato avanzato, provocando lo scollamento dei colletti dentali nonché l’esposizione dell’area radicolare, è necessario intervenire con terapie più importanti.

La terapia chirurgica parodontale

La chirurgia parodontale si riferisce al ripristino del tessuto osseo intaccato dalla parodontite. Per fare questo potrebbe essere necessario eseguire un innesto osseo, eliminando quello già contaminato dall’infezione batterica e utilizzando del materiale organico autologo o sintetico. Il materiale autologo viene prelevato dal paziente stesso in aree come la zona cranica o quella dell’anca, cosicché non ci possano essere possibilità di rigetto. Nel caso in cui questo materiale non fosse disponibile allora si utilizza quello ricreato in laboratorio. In entrambi i casi l’obiettivo sarebbe quello di favorire la nascita di “nuovo osso” a rimpiazzo di quello prelevato. Il processo di rigenerazione ossea dura di solito qualche mese ma è abbastanza risolutivo.

Fonte: dossiermedicina.it

Mandibola sporgente: come correggerla

Secondo i dati delle Società italiana di ortodonzia il 15% dei bambini e adolescenti ha problemi di progenismo (mandibola spostata in avanti rispetto alla mascella). «Basta che un genitore osservi il proprio figlio di profilo per rendersi conto dello squilibrio esistente tra la mascella e la mandibola che, non essendo allineate tra loro, impediscono di chiudere bene la …

Leggi tuttoMandibola sporgente: come correggerla

Lavarsi i denti con l’intelligenza artificiale

È nata una nuova generazione di spazzolini tecnologici. Direttamente dal convegno CES (Consumenr Technology Associacion) 2018 di Las Vegas arriva la presentazione del primo dispositivo per l’igiene orale Smart. Questo spazzolino da denti elettrico sfrutta l’ intelligenza artificiale ed è in grado di fornire in tempo reale feedback all’utente sulle modalità di spazzolamento, oltre a suggerimenti su …

Leggi tuttoLavarsi i denti con l’intelligenza artificiale

Un bel sorriso aumenta la sicurezza in sé stessi

L’educazione alla salute della bocca passa anche attraverso motivazioni sociologiche. Un bel sorriso, infatti, gioca un ruolo molto importante nell’estetica di un volto, e può donare al viso armonia, giovinezza e luminosità. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che un bel sorriso è associato a una maggiore sicurezza in sé stessi, a un aspetto più competente …

Leggi tuttoUn bel sorriso aumenta la sicurezza in sé stessi

Adolescenti e apparecchio per i denti

Vogliono un sorriso perfetto, oppure si accorgono che è arrivato il momento di risolvere alcuni problemi trascurati o rimandati durante l’infanzia. Gli adolescenti che si avvicinano alla decisione di utilizzare l‘apparecchio per i denti sono considerati pazienti “speciali”. Per questo è importante accompagnarli e motivarli costantemente durante tutto il trattamento odontoiatrico, che può durare anche …

Leggi tuttoAdolescenti e apparecchio per i denti