dr-alessandro-delfino-come-allineare-i-denti-accavallati
01 Feb 2019

Come allineare i denti accavallati

Correzione dell’affollamento dentale a Napoli

I denti accavallati, chiamati in ortodonzia affollamento dentale, rappresentano una delle malocclusioni più frequenti. I denti si sovrappongono gli uni sugli altri quando nella mascella lo spazio non è sufficiente per contenerli tutti normalmente. Se non curato, l’affollamento dentale può aumentare il rischio di disturbi gengivali, poiché l’igiene orale quotidiana risulta più difficile, e ridurre la normale funzionalità dei denti. Vediamo quali condizioni possono causare i denti accavallati e quali sono le tecniche più adatte per allinearli.

 

Quando compaiono i denti accavallati

invisalign-ortodonzia-invisibile-napoli-14L’affollamento dentale può manifestarsi in tutti gli stadi della dentizione (denti da latte, dentizione mista e denti definitivi). Questo difetto tende a peggiorare nel corso del tempo, perché la lunghezza delle arcate dentali con l’avanzare dell’età si riduce fisiologicamente. Le arcate dentali, infatti, raggiungono la loro dimensione massima fra gli 8 e i 13 anni. Dopo questa età, si assiste a un progressivo accorciamento, anche fino a 5mm, sia dell’arcata superiore sia di quella inferiore. Questo significa che se i denti accavallati sono presenti nella dentatura decidua (denti da latte), il loro affollamento è destinato ad aggravarsi. Comunque, anche un sorriso naturalmente allineato, o precedentemente sottoposto a un trattamento ortodontico, potrebbe mostrare un affollamento dentale in età adulta.

 

I trattamenti per allineare i denti accavallati

La scelta del trattamento più adatto dipende dalla valutazione complessiva della malocclusione da correggere. Nel nostro studio dentistico a Napoli effettuiamo tre principali modalità di recupero dello spazio nell’arcata dentale, che possono essere anche combinate fra loro: la conservazione del il leeway space, cioè dello spazio fra i denti creato dalla discrepanza fra le dimensioni dei denti da latte, più larghi, e quelle dei denti permanenti; l’allungamento del perimetro dell’arcata dentale; l’estrazione, per creare maggiore spazio fra i denti.

 

La correzione dei denti accavallati nella fase della crescita

Poiché i denti accavallati sono strettamente legati alla riduzione delle arcate dentali, e quindi dello spazio disponibile per gli elementi dentari, è consigliabile intervenire durante la fase della dentizione mista, con apparecchi ortodontici fissi o mobili che agiscano in modo da mantenere o aumentare il perimetro dell’arcata.

 

Gli espansori delle arcate dentali

Gli espansori sono apparecchi ortodontici fissi utilizzati per espandere le arcate dentali e mantenere o recuperare il leeway space. Sono costituiti da una vite centrale collegata a due bande cementate sui molari e a dei bracci che si estendono sul palato o lungo la parte interiore dell’arcata dentale.

denti-accavallati-espansore-erp denti-accavallati-espansore-quad-helix

Esistono diverse varianti di questo dispositivo, la scelta dipende anche dai tempi previsti per il trattamento. Ad esempio, l’espansore rapido palatino o ERP viene utilizzato per espandere il palato in tempi rapidi (due settimane circa), mentre il quad helix viene impiegato per ottenere un’espansione più lenta. Questi apparecchi non sono visibili dall’esterno e solo nei primi giorni possono procurare qualche difficoltà nel mangiare e nel parlare. Dopo questo trattamento, generalmente si prosegue con un apparecchio ortodontico tradizionale per raddrizzare i denti.

 

Il Lip Bumper

Il Lip Bumper, o paraurti vestibolo-labiale, è un apparecchio ortodontico mobile che, se utilizzato opportunamente e correttamente, esercita un ruolo fondamentale nel recupero dello spazio nell’arcata inferiore. È costituito da un arco metallico ancorato ai molari e posizionato sul lato esterno dell’arcata dentale inferiore. L’apparecchio può essere rimosso dal paziente per mangiare e lavare i denti, ma per un risultato ottimale deve essere indossato in modo continuativo per tutta la durata del trattamento. Il Lip Bumper sfrutta lo sviluppo fisiologico e funzionale delle ossa e dei muscoli dell’apparato masticatorio. Per questo motivo, il periodo di utilizzo ideale è durante la fase di dentizione mista avanzata, in cui i tessuti rispondono agli stimoli e si rimodellano velocemente.

 

La correzione dei denti accavallati in età adulta

In caso di affollamento dentale molto accentuato o quando, a causa dell’età, non si può procedere all’espansione delle arcate dentali, è comunque possibile allineare i denti associando l’estrazione dentale a un trattamento ortodontico.

 

L’estrazione dentale seriata

Nel caso in cui i denti accavallati siano molto pronunciati, sarà necessario procedere all’estrazione di uno o più denti per creare lo spazio necessario. Questa scelta viene però fatta solo nei casi più gravi, in cui l’affollamento è complicato da una conformazione ossea sfavorevole o da un’eccessiva inclinazione dentale, che potrebbero nuocere alla stabilità dei denti e all’estetica del paziente. Di solito con le estrazioni seriate non si ottiene un posizionamento ideale dei denti. Per questo, dopo l’estrazione, è necessario procedere con un trattamento ortodontico di tipo fisso.

 

La correzione dei denti accavallati con Invisalign

invisalign-ortodonzia-invisibile-napoli-23

Per i pazienti adulti, le possibilità di trattare i denti accavallati dal punto di vista scheletrico diminuiscono. Tuttavia, è sempre possibile correggere questo difetto, ottenendo un risultato apprezzabile per la funzione orale e per l’estetica del viso, con un apparecchio ortodontico tradizionale o, quando possibile, con uno trasparente.

 

 

L’apparecchio trasparente Invisalign per adulti

L’apparecchio invisibile Invisalign è stato progettato per trattare diversi problemi di affollamento, disallineamento e malocclusione dentale anche in età adulta. Il trattamento Invisalign contribuisce ad allineare i denti e a migliorare la funzionalità e l’estetica del sorriso grazie all’utilizzo di una serie di mascherine trasparenti, o aligners. Progettati su misura per ogni paziente, gli aligners di Invisalign vengono sostituiti settimanalmente, favorendo lo spostamento graduale dei denti, fino a ottenere il risultato desiderato. L’apparecchio Invisalign può essere rimosso ogni volta per mangiare, spazzolare i denti e passare il filo interdentale, senza tutte le difficoltà degli apparecchi ortodontici tradizionali. Inoltre, anche gli aligners sono estremamente facili da pulire, perché basta rimuoverli e sciacquarli. È importante, però, che siano indossati per almeno 22 ore al giorno per ottenere il massimo risultato dal trattamento.

 

Le domande dei pazienti sul trattamento con Invisalign

 

Quali sono i vantaggi di Invisalign?

Il vantaggio principale è che l’apparecchio ortodontico Invisalign, rispetto a quelli tradizionali, è invisibile. Questo aspetto è molto importante per tutti coloro, soprattutto adulti, che si sentirebbero in imbarazzo con un apparecchio metallico. Un altro grande vantaggio è che Invisalign si può rimuovere facilmente per mangiare, per lavare i denti o per un’occasione speciale.

 

Quanto spesso dovrò andare dal dentista?

L’apparecchio trasparente Invisalign è progettato su misura per allineare i denti secondo la durata stabilita dall’odontoiatra. In media, un trattamento dura fra 6 e 12 mesi, ma i tempi possono variare per ogni singolo caso. Durante il trattamento, è possibile applicare autonomamente i nuovi aligners e monitorare i progressi durante gli appuntamenti periodici dal dentista.

 

Con Invisalign si sente dolore?

La sensazione di dolore è sempre molto soggettiva. Fortunatamente, la maggior parte delle persone che hanno utilizzato Invisalign sono d’accordo sul fatto che solitamente si avverte solo un lieve disagio iniziale, che scompare dopo un paio di giorni dall’applicazione di un nuovo aligner. Sentire una leggera pressione è più che normale, significa che l’aligner sta lavorando per portare i denti nella posizione corretta e regalarti uno splendido sorriso.

 

Dovrò usare un apparecchio di mantenimento dopo Invisalign?

Sì, l’apparecchio di mantenimento è necessario per assicurarsi che i denti appena allineati si adattino allo spostamento compiuto e restino nella loro posizione corretta. Alla fine del trattamento Invisalign è fondamentale continuare a seguire i consigli del dentista per mantenere il risultato raggiunto.

 

Come si pulisce Invisalign?

Pulire gli aligners tutti i giorni è fondamentale per evitare che si formino batteri nocivi. Uno spazzolino morbido è l’ideale per pulire gli aligners all’interno. Acqua calda e sapone vanno bene quando si è fuori casa, ma potrebbero favorire l’insorgere della placca. Alcuni dentifrici, invece, potrebbero essere troppo abrasivi. Esistono però dei prodotti specifici per la pulizia degli aligner, basta chiedere consiglio al dentista.

 

Quanto costa Invisalign?

Il costo del trattamento ortodontico con Invisalign dipende dalla complessità del singolo caso, dalla situazione di partenza e dai risultati concordati con il dentista. Per maggiori dettagli, è possibile fissare un appuntamento con il nostro Invisalign provider.

 

L’affollamento dentale e le malocclusioni possono influenzare negativamente lo stile di vita e rendere meno sicuri nelle relazione con gli altri. Con Invisalign è possibile correggere i difetti del sorriso anche da adulti in modo graduale e senza che nessuno noti l’apparecchio invisibile.

 

Potrebbe interessarti anche:
Ortodonzia invisibile a Napoli con Invisalign
Denti sporgenti, come correggerli anche da adulti
Denti storti, le soluzioni per raddrizzarli

 

 

About Author

Dr. Alessandro Delfino