Usura dei denti: cause e rimedi

L’usura dei denti consiste nella perdita di una certa quantità dei tessuti che compongono il dente come lo smalto, la dentina o il cemento. Tale perdita può essere dovuta a cause meccaniche, ad esempio abrasione e attrito fra i denti, oppure a un’erosione chimica.

Usura dei denti causata da abrasione

Uno spazzolamento troppo vigoroso dei denti, praticato con una tecnica non corretta, può dar luogo a un’abrasione dentale. Oltre che della tecnica, la colpa può essere anche di uno spazzolino con setole troppo dure. L’usura dei dentipuò essere causata anche da un errato contatto tra le superfici masticatorie. Quest’evenienza si verifica in caso di malocclusione dentale, dove il rapporto di chiusura tra l’arcata superiore e inferiore risulta alterato, e di bruxismo o digrignamento dei denti. Se l’usura è progressiva e lenta, tuttavia, può essere considerata parte del normale processo di invecchiamento, per cui le superfici dentali in rilievo risultano smussate.

Usura dei denti causata da agenti chimici

Il reflusso gastroesofageo e il vomito auto-indotto, tipico dei pazienti con disturbi alimentari come certe forme di anoressia e bulimia, determinano l’erosione dello smalto dentale. Similmente, anche l’eccessivo consumo di bevande e cibi acidi come aceto, succhi di frutta, vino e anche certi tipi di frutta e verdura, può produrre gli stessi effetti.

Possibili rimedi contro l’usura dei denti

Il rimedio migliore contro l’usura dei denti dipende dalla causa della perdita di smalto e dentina. In caso di bruxismo si può ricorrere all’uso di un bite, mentre se il problema è l’alimentazione saranno necessari opportuni accorgimenti alimentari. In alcuni casi può essere necessario anche cambiare il modo in cui si spazzolano i denti. Per utilizzare la tecnica più adatta, si possono chiedere spiegazioni al dentista o all’igienista dentale. Il primo obiettivo è sempre quello di evitare il più possibile un ulteriore danneggiamento dei tessuti. In secondo luogo si può procedere a trattamenti per migliorare l’aspetto dei denti già usurati, ricorrendo alle tradizionali corone dentali e alle faccette estetiche in ceramica o veneers.

Quando rivolgersi al dentista

Nel caso in cui ci si accorga di avere i denti usurati o di soffrire di un disturbo come bruxismo o reflusso gastroesofageo, che potrebbe portare a usura dentale, è bene rivolgersi al medico o al dentista per individuare il rimedio più adatto.

Fonte: my-personaltrainer.it

Lascia un commento