La pulizia dei denti professionale

la-pulizia-denti-professionale
10 Apr 2019

La pulizia dei denti professionale

Per pulizia dei denti professionale si intende tutte le pratiche e manovre per l’accurata pulitura dei denti eseguita dall’odontoiatra o igienista dentale quando lo stato del cavo orale può essere ricondotto ad una situazione normale. Quando, invece, la bocca del paziente è colpita da patologie orali come parodontite, problemi gengivali o forte alitosi, la pulizia dei denti professionale rappresenta il primo step di un percorso terapeutico che annovera anche altre procedure odontoiatriche.

Un trattamento di routine

In altre parole, il dentista o l’igienista dentale procedono con la pulizia dei denti professionale quando si trovano davanti a denti che necessitano di essere liberati dalle tipiche concrezioni di tartaro sullo smalto dei denti e a ridosso del colletto. Quando l’igiene orale quotidiana non riesce a rimuovere completamente la placca, questa sedimenta e mineralizza. Questo processo la rende impossibile da sgretolare e rimuovere con il solo utilizzo dello spazzolino manuale o elettrico e il filo interdentale.

La pulizia dei denti fa male ?

Una delle informazioni più richieste riguardo alla pulizia dei denti professionale è se questa provoca dolore.
Se la procedura viene eseguita su denti sani e gengive solo leggermente infiammate, il paziente medio non sente alcun dolore. Diverso è il discorso quando le gengive sono particolarmente infiammate proprio a causa dell’accumulo di placca e tartaro. Se il dentista si accorge che la sofferenza del paziente è tale da non consentire il proseguimento sereno del lavoro, è possibile che sia il medico stesso a proporre l’utilizzo di anestesia locale spray o in gel per desensibilizzare la parte da trattare.

Rimozione di placca e tartaro

Dopo tutte le preparazioni di rito, si entra nel vivo della seduta di pulizia dei denti professionale. Questa è la fase in cui si provvede a rimuovere la placca e il tartaro accumulati e induriti sulla superficie dei denti. Questi tendono ad accumularsi sotto il margine gengivale e tra un dente e l’altro. Tale procedura prende il nome di detartrasi o ablazione del tartaro. Per essere eseguita, il dentista utilizza strumenti manuali (scalers o curettes) e strumenti a motore come l’ablatore a ultrasuoni. Questa fase è la più lunga poiché il medico deve ripulire ogni lato del dente.

Lucidatura dei denti

Dopo che tutto il tartaro è stato rimosso, si può passare alla fase successiva della pulizia dei denti professionale ovvero la lucidatura. Nel caso in cui le gengive siano particolarmente irritate dalle precedenti manovre di detartrasi, è possibile rimandare ad un successivo appuntamento lo step di lucidatura e brillantatura dentale.
Scopo principale della lucidatura dei denti è quello di rimuovere le macchie più superficiali (provocate da caffè, tè e fumo di sigaretta). Inoltre, elimina qualsiasi residuo rimasto dall’ablazione del tartaro.

Applicazioni di fluoro

Una volta avvenuta la pulizia dei denti professionale, il dentista può decidere se è il caso o meno di proseguire con l’applicazione di fluoro mediante apposite mascherine. Come sappiamo, il fluoro riesce a remineralizzare lo smalto dei denti rendendoli più forti e resistenti all’attacco dei batteri cariogeni.

Quando andrebbe fatta la pulizia dei denti professionale?

Le associazione dei medici dentisti italiani e gli igienisti dentali consigliano di effettuare la pulizia dei denti professionale ogni 6 mesi o, almeno, una volta all’anno. La frequenza con cui effettuare sedute di pulizia dentale varia a seconda dell’inclinazione all’accumulo di placca e tartaro. Dipende inoltre da come si è abituati a spazzolare i denti e dalla frequenza dell’uso del filo interdentale. In caso di gengivite o parodontite cronica, affollamento dentale, gravidanza e terapie che provocano xerostomia (secchezza delle fauci) è bene fissare appuntamenti per la pulizia denti ogni 3 o 2 mesi.

Educazione alla corretta igiene orale domiciliare

Mettendo quotidianamente in pratica i consigli dell’odontoiatra sulle manovre di igiene orale domiciliare, si prolunga l’effetto della pulizia dei denti professionale. Così si limita l’insorgenza della carie, di patologie a carico del parodonto e si mantengono i propri denti il più a lungo possibile.

Non trascurare la pulizia dei denti dal dentista

La pulizia dei denti ha un costo assai modesto se paragonato agli innumerevoli benefici che i nostri denti e gengive ne traggono. La pulizia dei denti, eseguita nel nostro Studio Dentistico di Napoli da igienisti professionali, è estremamente importante ed efficace per salvaguardare i denti dalla carie e dalle malattie parodontali, quali piorrea e gengiviti.

Fonte: denti360.com

About Author