Il trattamento dei difetti dello smalto: le ipomineralizzazioni

I difetti dello smalto, laddove interessino i denti anteriori, possono pregiudicare l’aspetto estetico del sorriso, mettendo il paziente in difficoltà in ambito sociale, scolastico o lavorativo. Non vi è nulla di peggio di sentirsi a disagio in mezzo agli altri e di trattenersi nel momento di dover ridere o sorridere in compagnia, a causa dell’imbarazzo causato da una dentatura imperfetta. Oggi però le moderne tecnologie applicate all’odontoiatria consentono di ripristinare un sorriso esteticamente perfetto con una serie di interventi molto interessanti e per nulla invasivi. Cosa succede quando ad avere i denti imperfetti o macchiati sono i nostri figli? Succede, e può essere dovuto alla cosiddetta ipomineralizzazione dello smalto. Cerchiamo di capire qualcosa di più in merito.

Cosa dice la ricerca scientifica sulle ipomineralizzazioni

Secondo uno studio scientifico, i difetti dello smalto dei denti decidui possono poi ripresentarsi nei denti definitivi, con particolare riferimento ad un fenomeno detto ipomineralizzazione (MIH). Per ipomineralizzazione si intende una inferiore densità minerale ed una maggiore porosità dei denti, che quindi possono tendere verso un colore brunastro. Questo fenomeno interessa solitamente solo i denti anteriori e si associa spesso anche ad una certa ipersensibilità dentale. Entrando nel merito dello studio sopracitato, interesserà sapere che:

  • l’ipomineralizzazione in età adulta può essere già “intuita” quando vi è presenza di ipomineralizzazione nella dentizione decidua;
  • esiste una correlazione tra l’ipomineralizzazione dei secondi molari primari e canini primari e quella dei molari e incisivi permanenti;

Caratteristiche dei denti con ipomineralizzazioni

I denti affetti da ipomineralizzazione hanno le seguenti caratteristiche:

  • sono ipersensibili (il che può rendere difficoltosa l’igiene orale);
  • sono più fragili e soggetti a rotture;
  • sono più soggetti a carie.

Ipomineralizzazione della dentizione nel bambino, che fare?

Non ci stancheremo mai di ripetere che non è mai troppo tardi per portare il vostro piccolo ad un primo controllo dentistico. Una visita dentistica specialistica completa ed accurata è il primo passo per affrontare un eventuale problema di ipomineralizzazione. Sicuramente sarà necessario tenere monitorato lo stato di salute della bocca del piccolo programmando visite odontoiatriche con cadenza trimestrale. Starà poi al dentista valutare se introdurre una terapia a base di fluoro per aiutare una rimineralizzazione dello smalto, suggerire un’eventuale sigillatura dei denti per prevenire l’insorgenza della carie o altro.

Lascia un commento